Daryl Dixon

Daryl Dixon

Chi segue The Walking Dead non può non essere rimasto affascinato dal personaggio di Daryl. Interpretato da Norman Reedus, è uno dei big, ancora in vita, della serie. Beh, per Frank Drabont, l’ideatore, Daryl è un po’ come il figlio legittimo che ha tenuto botta a tutte le aspettative genitoriali e che, di conseguenza, ha deciso di preservare dalla morte.

So che ormai pure i muri sanno che The Walking Dead è basata sull’omonima serie a fumetti di Robert Kirkman, ma forse non tutti sanno che di Daryl, nei fumetti, non c’è traccia. Il tipo tosto con la balestra è stato il personaggio innovativo introdotto esclusivamente per il piccolo schermo. “E per fortuna!”, aggiungerei.

L’evoluzione coerente

Inizialmente Daryl è un personaggio marginale: insieme al fratello Merle, sono i “duri”, anche se in modo diverso, della prima stagione. Scontroso e schivo, con un passato complicato da violenze e abusi, Daryl è un cacciatore solitario e introverso e, solo dopo varie vicissitudini, instaura un legame con Rick ed il suo gruppo. Un po’ come quelle persone che impiegano del tempo per fidarsi e per prendere una decisione ma quando lo fanno allora puoi star sicuro che è per sempre. Daryl infonde un forte senso di sicurezza e, di questo, lo sceriffo se ne rende conto e gli permette, ovviamente senza proclamazioni ufficiali ma piuttosto con i fatti, di diventare il suo braccio destro.

Perché parlo di evoluzione coerente? Perché, nonostante con il trascorrere delle stagioni Daryl sviluppi una maggiore predisposizione all’affettività, impari a cooperare, ad essere meno impulsivo e a gestire quel lato della sua personalità che lo porta a sentirsi a suo agio solo nel momento in cui lotta per la sopravvivenza, lui rimane sempre lo stesso: un uomo leale e altruista nei confronti delle persone a cui tiene. Mai un voltafaccia, neanche quando viene preso in “ostaggio” dal cattivissimo Neagan.

Chi è che non vorrebbe una persona così nella propria vita? In effetti Carol, con cui Daryl ha instaurato un legame speciale, è fortunata: dopo che è uscita di senno e ha combinato tutto quel po’ po’ di roba nell’ultima stagione, lui c’è comunque. Viva la lealtà d’animo!

Il fascino del cattivo ragazzo

Lasciamo da parte l’ambizione di volerci addentrare nei meandri della personalità di Daryl e diamoci alla superficialità.

Che cos’è che rende Daryl così accattivante?

Daryl Dixon

Ovvio, il suo stile. Capello lungo, ghigno sul viso, faccia da duro ma alla fine buono come il pane. Il classico cattivo ragazzo che in realtà ha un cuore d’oro. Uno dei pochi che lascia ancora un alone di mistero intorno a sé: con il suo gilet da “cattivo di strada” e la sua moto stile Harley, dà l’impressione di non avere un cuore e di non provare interesse per niente e nessuno (neanche per se stesso). E sembra non essere interessato nemmeno alle donne: in effetti, in 10 stagioni non ha avuto nessuna love story, e nemmeno un’avventura da una notte e via nonostante il fatto che, se solo avesse voluto, ci sarebbe riuscito con estrema facilità (sempre per la storia del carisma da tizio misterioso). Ma forse è proprio tutto questo disinteresse di lui a nutrire un enorme interesse verso di lui!

Che ne sarà di Daryl?

Con la sua balestra è, oramai, l’immagine della serie tv, che diciamoci la verità ha perso molto nelle ultime stagioni. Sparito Rick, dei personaggi storici si salva solo lui e pare che questa cosa non sia passata del tutto inosservata: si vocifera infatti sul web che potrebbe esserci uno spin-off incentrato esclusivamente sul suo personaggio. Per il momento, però, sono solo supposizioni. In attesa di conferme, attendiamo il finale della decima stagione che, come sapete, è stato rimandato a data da definirsi a causa della pandemia.

L’unica cosa che spero è che gli zombie, i sussurratori e/o gli esseri umani, non lo facciano fuori perché è per lui, e anche un po’ per Negan, devo essere sincero, che continuo a guardare The Walking Dead.

Se vi é piaciuto questo articolo date uno sguardo alle recensioni delle migliori serie tv cliccando qui.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: